Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_belgrado

17° Giornata Mondiale della Poesia

Data:

21/03/2017


17° Giornata Mondiale della Poesia

La XVII edizione della Giornata Mondiale della Poesia 2017, intitolata Di chi è la voce che si sente? POESIA, MUSICA, ROCK ’N’ ROLL, è dedicata alla voce e alla musica del testo, nonché al rapporto tra la poesia e la musica. La letteratura e la musica sono in uno stretto legame sin dalle loro radici sincretiche comuni. Nell’era attuale, priva di interesse verso la poesia nonché verso la comunicazione essenziale, in un mondo caratterizzato da una cacofonia assordante e da una nuova redistribuzione del potere sociale, sembra essere importante porre sempre le domande: Di chi è la voce che si sente, chi ascoltiamo, chi ascolteremo... Per questo motivo, la novità del programma di questa edizione sarà una parte concertistica nell’ambito della quale si esibiranno i gruppi musicali il cui lavoro è basato sulla combinazione di testi poetici, classici o contemporanei, e di musica rock ’n’ roll. Negli ultimi anni è particolarmente notevole l’attività di gruppi musicali e cantautori, i quali combinando rock, pop e blues con i versi della poesia hanno formato il proprio stile chiaramente improntato all’impegno sociale. D’altra parte, sono sempre più numerosi i poeti che mescolano gli elementi di rock ’n’ roll, della cultura pop e della letteratura classica nella loro poesia.

L’Istituto Italiano di Cultura di Belgrado presenta uno dei più importanti poeti contemporanei italiani, Luciano Cecchinel, che presenterà la sua opera il 21 marzo dalle 17.00 alle 18.00 presso la Galleria Artget. Luciano Cecchinel è autore di numerosi libri, inizialmente scritti in dialetto, e poi parzialmente o completamente in lingua italiana. Inoltre, è autore di articoli e studi sul folclore e sulle culture subalterne. Nelle sue opere si ispira principalmente all’atmosfera e al paesaggio del Veneto, agli aspetti spirituali della natura umana nonché alla musica americana, in particolare blues, country e folk-rock. Le sue opere hanno fatto da base a diverse performance e recital musicali. Tra le sue opere spiccano: Lungo la traccia (2005), Perché ancora (2005), Le voci di Bardiaga (2008), In silenzioso affiorare (2015). È vincitore di numerosi premi tra cui Pisa (2012) e Biagio Marin (2014).

Per maggiori informazioni:

http://www.kcb.org.rs/OProgramima/Knji%C5%BEevniitribinskiprogram/Knjizevninajava/tabid/1088/AnnID/3903/language/sr-Latn-CS/Default.aspx

 

Informazioni

Data: Mar 21 Mar 2017

Orario: Dalle 17:00 alle 18:00

Organizzato da : Centro culturale di Belgrado

In collaborazione con : IIC Belgrado

Ingresso : Libero


Luogo:

Galleria Artget, Trg republike 5, Belgrado

1518